Piastre per capelli da viaggio: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

Quante volte ci è capitato partire per le vacanze verso il mare o la montagna, con i nostri capelli ordinati e acconciati, solo per farci sorprendere da un clima poco clemente che prontamente ha rovinato la nostra pettinatura realizzata con impegno e pazienza. L’ideale in questi casi sarebbe evitare di farsi trovare impreparati! I produttori di piastre per capelli, ovviamente, hanno pensato anche a queste evenienze. Esiste un prodotto che può essere comodamente infilato in valigia e all’evenienza tirato fuori e utilizzato: le piastre da viaggio. Questi prodotti sono particolarmente utili sia per chi si sposta spesso per motivi lavorativi, sia per chi viaggia per piacere: insomma, c’è un motivo se si chiamano piastre da viaggio. Nella guida di oggi vi diremo tutto quello che c’è da sapere sulle piastre per capelli da viaggio: prezzi, caratteristiche fondamentali, consigli per l’acquisto e molto altro ancora.

Introduzione: le piastre da viaggio, cosa sono?

I prodotti protagonisti della nostra guida odierna sono normalissime piastre che, per funzionamento, caratteristiche tecniche e materiali, corrispondono esattamente a tutte le altre piastre di cui abbiamo già discusso sul blog. Si tratta quindi di prodotti che possono ricordare una pinza, con un’impugnatura ergonomica, due piastre metalliche che svolgono la maggior parte del lavoro, un cavo per la corrente e così via.

Quello in cui i prodotti che stiamo analizzando eccellono è la portabilità. Come ci si può aspettare, dato il nome, i prodotti che stiamo passando sotto la nostra virtuale lente di ingrandimento sono pensati e realizzati in modo da poter scomparire all’interno di una borsa da viaggio solo per poi essere recuperati nel momento del bisogno. Nella prossima sezione della guida vedremo, nel dettaglio, quali sono le caratteristiche principali della piastra per capelli da viaggio!

Le caratteristiche principali delle piastre da viaggio.

Le piastre da viaggio hanno caratteristiche peculiari che le rendono perfette per il loro scopo. Principalmente le caratteristiche fondamentali di una piastra da viaggio sono legate alle dimensioni: che devono essere il più piccole possibile. Ovviamente questo aspetto è fondamentale per ogni piastra da viaggio che si rispetti: un ingombro eccessivo sarebbe controproducente per lo scopo del prodotto in questione.

Per ottenere dimensioni ridotte le piastre per capelli, semplicemente, sono meno lunghe: questo porta qualche svantaggio (che vedremo in seguito) ma ci permette di infilare pressoché ovunque la nostra piastra. Questo è il principale tratto distintivo che permette di identificare una piastra per capelli da viaggio!

Occasionalmente, i prodotti protagonisti della nostra guida odierna, presentano anche altre caratteristiche peculiari, ad esempio la presenza di una batteria. Le batterie in una piastra per capelli non durano molto ma sono ottime per quei momenti in cui non si ha un accesso alla corrente elettrica e si vuole dare una sistemata alla propria acconciatura, ad esempio quando si è in campeggio.

I lati negativi di una piastra per capelli da viaggio.

Per via delle loro dimensioni ridotte, le piastre protagoniste della nostra guida odierna, sono molto limitate sotto certi punti di vista.  In particolare, per avere dimensioni minori, le piastre da viaggio rinunciano in parte alle loro prestazioni. Vediamo nel dettaglio quali sono i principali svantaggi di una piastra per capelli da viaggio.

Il primo svantaggio delle piastre per capelli da viaggio è molto semplice da intuire: per via delle ridotte dimensioni, questi prodotti, risultano molto meno efficaci nel trattare capelli dalla lunghezza importante. Questo è dovuto ad una piastra di dimensioni minori, che richiede un numero maggiore di passaggi e un tempo maggiore per essere efficace su capelli dalla lunghezza importante. Un limite del genere non può essere ovviato in alcun modo perchè è dovuto al modo in cui è costruito l’apparecchio.

I prodotti muniti di batteria, inoltre, presentano altri svantaggi decisamente molto importanti. Primo fra tutti è sicuramente la scarsa autonomia del prodotto: le piastre richiedono un discreto quantitativo di energia per funzionare e una batteria che non sia di dimensioni relativamente importanti, sicuramente si scaricherebbe velocemente. Nel caso dei prodotti più economici il problema si amplifica in quanto i produttori tendono ad optare per l’uso di batterie alcaline tripla A.

Parliamo di prezzi.

Quanto costano le piastre per capelli da viaggio? Una domanda dalla risposta molto semplice, in realtà: le piastre per capelli da viaggio costano quanto qualsiasi altro tipo di piastra. Per questo motivo tutti ragionamenti riguardo ai prezzi che abbiamo seguito in tutte le altre nostre guide riguardanti le piastre per capelli, si applicano anche in questo caso. Riassumiamole brevemente.

Se una piastra presenta materiali particolari o materiali ricoperti di minerali rari, allora il prezzo sarà sicuramente più alto. Lo stesso discorso vale per le tecnologie come quella agli ioni, che prevedono un’attenzione particolare per la salute del capello.

I dispositivi di sicurezza raramente sono presenti nei prodotti protagonisti della nostra guida odierna. Ciò non di meno, nel caso in cui effettivamente siano presenti i dispositivi di sicurezza, il prezzo finale che viene proposto all’utente non varia molto.

Un buon prezzo per una piastra da viaggio, per la quale non vi consigliamo di spendere molto, è di cinquanta o sessanta euro. Ci sentiamo di consigliare vivamente l’acquisto di questo prodotto soltanto come backup nel caso non si abbia a disposizione la propria piastra di alta qualità, oppure non la si possa portare con sè nei viaggi. Date le limitazioni che il prodotto porta con sé per via del modo in cui viene realizzato, vi sconsigliamo vivamente di investire grandi somme di denaro in una piastra per capelli da viaggio. Anche se si decidesse di investire in molti accessori e materiali di qualità, le limitazioni dovute alle dimensioni rimarrebbero presenti! E’ consigliabile acquistare la piastra per capelli da viaggio come prodotto principale solo se lo si usa saltuariamente per piccoli interventi.

Detto questo possiamo ritenere conclusa la nostra guida completa all’acquisto delle piastre per capelli da viaggio, speriamo che la nostra breve guida vi sia stata utile.  Vi ricordiamo che potete trovare, tra le pagine del nostro blog, moltissime informazioni utili sul mondo delle piastre per capelli: recensioni, prezzi, informazioni utili e molto altro ancora. Vi ringraziamo per l’attenzione e speriamo di rivedervi presto!

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
Scelta Piastre per Capelli